iscriviti alla nostra NEWSLETTER


RACCHETTE DA NEVE
VAI ALLA PAGINA DEL CALENDARIO PER VEDERE LE PROPOSTE - FAI CLIC QUI

INFORMAZIONI

RACCHETTE DA NEVE: CHE COSA SONO

Le racchette da neve sono antichissimi accessori usati dall'uomo da migliaia di anni per galleggiare sulla neve fresca e potersi spostare agevolmente senza affondare. In tempi recenti questi attrezzi si sono ulteriormente evoluti, con l'aggiunta di ramponcini che consentono il superamento di pendenze importanti e strati ghiacciati.

Dette anche ciaspole o ciaspe (termini dialettali), possono essere di tipo tradizionale con telaio in legno senza ramponi o in alluminio e più moderne in materiale plastico, che vanno ormai per la maggiore. Ne esistono di molte marche e modelli, a seconda del tipo di impiego e della corporatura dell'utilizzatore. Le escursioni sulla neve con le ciaspole sono alla portata del pubblico più vasto, divertenti ed emozionanti, salutari e normalmente poco invasive per l'ambiente, tuttavia possono rivelarsi molto rischiose, a causa del pericolo valanghe che è sempre presente nell'ambiente montano innevato, se condotte senza adeguata esperienza.

COME SI PRATICA

Camminare sulla neve con le ciaspole è facile e l'apprendimento è quasi istantaneo e richiede solo un pò di sincronia nel gesto. Se accompagnato dall'impiego di due bastoncini tipo quelli da trekking o da sci, il movimento viene favorito dalla spinta delle braccia e dall'aggiunta di due ulteriori punti di appoggio a terra.

Una volta calzate le ciaspole e mossi i primi passi, l'attenzione principale deve essere rivolta a non inciampare pestando gli attrezzi tra di loro col rischio di cadere. Durante la progressione è buona norma camminare a distanza di sicurezza di qualche metro gli uni dagli altri per evitare di intralciare i compagni ma soprattutto, in caso di caduta accidentale, per evitare di travolgere o essere travolti da chi segue o precede e garantirsi uno spazio d'azione libero per ridurre al minimo le conseguenze dell'incidente. Cadere sulla neve è raro ma se non si incontrano ostacoli, si risolve normalmente in una esperienza innocua e per lo più divertente!

COSA SERVE

Abbigliamento tecnico, occhiali con filtro UV, scarponcini impermeabili, indumenti di ricambio, giacca a vento per le soste. Su richiesta forniamo ciaspe, ghette e bastoncini a noleggio. Si raccomanda una alimentazione digeribile e ricca di calorie, con scorta di energetici e thermos tecnico con bevanda calda al seguito.

Sebbene una prima esperienza, in caso di tempo bello ed assolato, si possa svolgere anche con capi d'abbigliamento normali, per una attività ricorrente l'adozione di abbigliamento ed accessori tecnici adeguati diviene indispensabile. Di notevole importanza l'uso di abbigliamento intimo tecnico adatto a non trattenere il sudore ed evitare i rischi di raffreddamento durante le soste. In alternative è opportuno avere al seguito degli indumenti asciutti ed effettuare un cambio prima di pause prolungate all'aperto. Gli scarponcini adatti sono gli stessi che si usano per i trekking estivi. Le ghette si usano per riparare le caviglie dall'ingresso della neve.

DOVE E QUANDO

Montagne, colline ed ogni ambiente invernale con almeno 20 o 30 centimetri di buona neve diventano il luogo ideale per compiere fantastiche escursioni. Ciaspolare è bello nelle giornate di sole ma anche se nevica, a qualsiasi ora del giorno e della notte, ma a condizione di saper evitare gli ambiti pericolosi per le valanghe.

Tra i luoghi più belli al mondo per questa fantastica passione, le Alpi sono l'ambiente più caratteristico in Italia ed in particolare in Veneto e regioni limitrofe dove le Dolomiti, da poco dichiarate patrimonio mondiale dell'umanità dall'Unesco, offrono più di 350 tra rifugi, bivacchi ed altri locali tipici sui quali basare le escursioni di uno o più giorni. Sebbene ci si possa spingere con le ciaspole anche per sentieri estremi, ben oltre il limite del bosco, la maggior parte delle attività si prestano ad essere svolte in ambiti di media montagna, dove panorami, natura e divertimento sono normalmente garantiti al riparo da inutili rischi di distacco di valanghe.

COSA FA PER VOI LA GUIDA

Pianificazione a tavolino dei percorsi, valutazione di previsioni meteo e bollettino neve e valanghe, verifica dei requisiti di idoneità dei partecipanti, fornitura delle principali attrezzature eventualmente mancanti (ciaspe, ghette, bastoncini, scarponcini, zaini, thermos tecnici...), assistenza e primo soccorso al seguito, verifica della sicurezza del percorso durante le escursioni, esposizione di contenuti sulle tematiche naturalistico ambientali e storiche relative ai luoghi visitati, predisposizione di eventuali servizi accessori come il trasporto o recupero presso le destinazioni, il supporto logistico e l'organizzazione di vacanze ed attività a tema.

Occuparsi di tutti gli aspetti relativi ad organizzazione e svolgimento confortevole e sicuro delle ciaspolate di uno o più giorni, è l'attività che la Guida svolge con diligenza, perizia e prudenza, avendo cura di mantenere sempre una corretta forma fisica, utilizzare attrezzature e mezzi adeguati ed affidabili.




TO SEE travel & outdoor

di Enrico Tirindelli
Guida Naturalistico-Ambientale
abilitata ex L.R. Veneto 33/2002
Osservatore Nivologico AINEVA
via isonzo, 7/G
31040 Volpago del Montello (TV)

www.tosee.it - mail@tosee.it - +39 328 0175442


P.IVA: 02230910263