iscriviti alla nostra NEWSLETTER


MOUNTAIN BIKE
PROPOSTE
EASY DH MONTELLO

Un percorso per lo più facile che per ampi tratti ricalca i più bei single-track dei Campionati Mondiali del 2011 e che permette di addentrarsi nella parte più fitta e caratteristica del bosco autoctono del Montello, quella centrale, la più elevata e ricca di varianti morfologiche che consentono di viaggiare in discesa per diversi km.


ragazzi
Adatto a: adulti
terza età
Periodo: ......G F M A M G L A S O N D
Dist. km: 8,59 - pend. max: -20,6% - disliv. compless.: -313 mt.

Altre proposte:

- MONTELLO BIKING TOUR
- MONDIALE 2011
- GIRO DELLE VILLE VENETE
- GIRO DEI DUE CASTELLI
- GIRO DEI LAGHI DI REVINE
- GRAVE DI CIANO
- GIRO DELLA BRENTELLA
- AUTUMN LEAVES MONTELLO
- GRAVE DI PAPADOPOLI
- FONTANE BIANCHE
- GIRO DEI DUE PONTI
- FORESTA DEL CANSIGLIO

- CORTINA - DOBBIACO
- VAL DELLE MURE
- COL SAN MARTINO
- VIA ANTIGA STRADA ROMANA
- OASI DI VALLEVECCHIA
- MONTELLO e SANTA LUCIA
- VIA DEI CRODERI
- COLLI ASOLANI
- VALCAVASIA
- TENUTA COLLALTO


INFORMAZIONI

MOUNTAIN BIKE: CHE COS'E'

La bicicletta ideale per il fuoristrada, con telaio robusto e in proporzioni adatte ai percorsi accidentati, ruote larghe (le cosiddette "ruote grasse"), ammortizzatori, ottimi freni, velocità e moltipliche che consentono di affrondare pendenze estreme e prolungate come quelle che spesso si trovano in ambiente montano.

Sul finire degli anni '60, in piena epoca "Hippy", un gruppo di ragazzi californiani iniziò, per divertimento, a lanciarsi in bici lungo le discese delle montagne attorno a San Francisco. Modificarono alcuni modelli di Schwinn che erano state disegnate per assomigliare a delle motociclette, con ruote larghe, sospensioni anteriori a molla e freni a tamburo. Spogliate di parafanghi, finti serbatoi e copricatene, furono le prime mountain bike. Era nata una nuova moda, che in breve sarebbe dilagata in tutta America e poi in tutto il mondo. Ma era nata anche una nuova filosofia ciclistica e sportiva: la più moderna e divertente di tutte!

COME SI PRATICA

Atteggiamento sportivo e voglia di divertirsi sono alla base del corretto uso della mountain bike. Per i percorsi più semplici e in prevalenza pianeggianti sono richieste preparazione fisica e doti di equilibrio minime, mentre per i percorsi più impegnativi serve anche una buona conoscenza delle principali manovre.

Inpennata, bunny-hop, cambio pendenza, curva, ripidone, contropendenza, trial, drop, dosso, salto e doppio salto, parabolica, frenata, caduta... Le manovre da sapere per potersi muovere con padronanza del mezzo e della tecnica si possono apprendere durante i corsi di avvicinamento e perfezionamento, ma soprattutto con molto esercizio. Bisogna inoltre considerare che dalla mountain bike sono derivati diversi generi specifici, ciascuno con mezzi e tecniche proprie: cross-country, marathon, trail, all-mountain, enduro, freeride, north-shore, freestyle, downhill, bmx, trial, gravity, dirt-jumping, urban, slopestyle, pump-track...

COSA SERVE

Per un impiego turistico semplice le caratteristiche sono analoghe alla mtb per cross-country, con o senza forcella anteriore ammortizzata, purché di buona fattura ed affidabilità nei materiali e nelle tecnologie impiegate. Caschetto, occhiali e guanti protettivi, abbigliamento e calzature adeguati, zainetto con accessori.

I modelli di bici ed i tipi di abbigliamento ed accessori variano anche sensibilmente a seconda della specialità scelta. In ogni caso è opportuno fare attenzione a dotarsi di prodotti adeguati e di buona qualità, poiché le sollecitazioni di percorsi accidentati e gli sforzi prodotti in particolari situazioni, possono mettere in crisi mezzi o accessori scadenti, con grave rischio di incidenti anche molto pericolosi che possono derivare da rotture o malfunzionamenti. Inoltre, come già detto, per una pratica sicura e confortevole della mountain bike, sono opportune, se non indispensabili, buona preparazione sportiva e tecnica, pratica ed esperienza.

DOVE E QUANDO

La mountain bike è la bicicletta che più di tutte consente di andare ovunque, con qualsiasi condizione ambientale e climatica, persino sulla neve! Spesso non vale nemmeno il limite del buon senso, poiché questo mezzo, sin dalle sue origini, è stato concepito per affrontare anche le sfide più estreme!

Oltre ai percorsi naturali più disparati in tutte le parti del mondo, si vanno sviluppando sempre più numerosi percorsi e bike-park attrezzati per le diverse specialità. Nella nostra regione, dove sono presenti il maggior numero possibile di tipi di ambienti, non c'è che l'imbarazzo della scelta. Sul Montello ed i suoi dintorni, in particolare, si sono concretizzati numerosi e bellissimi percorsi, con tutti i livelli di difficoltà desiderabili. Prestigiose manifestazioni agonistiche (come i Campionati del Mondo del 2011) hanno contribuito a rendere celebre questa zona. Non mancano poi gli itinerari di turismo culturale storico, rurale ed enogastronomico.

COSA FA PER VOI LA GUIDA

Pianificazione a tavolino dei percorsi, valutazione delle previsioni meteorologiche in relazione al periodo dell'anno in cui si intende effettuare le cicloescursioni, verifica dei requisiti di idoneità dei partecipanti, fornitura delle principali attrezzature eventualmente mancanti (biciclette, caschetto, occhiali...), assistenza e primo soccorso al seguito, esposizione di contenuti sulle tematiche naturalistico ambientali e storiche relative ai luoghi visitati, predisposizione di eventuali servizi accessori come il trasporto o recupero presso le destinazioni, il supporto logistico e l'organizzazione di vacanze ed attività a tema.

Occuparsi di tutti gli aspetti relativi all'organizzazione ed allo svolgimento confortevole e sicuro delle cicloescursioni di uno o più giorni, è l'attività che la Guida svolge con diligenza, perizia e prudenza, avendo cura di mantenere sempre una corretta forma fisica, utilizzare attrezzature e mezzi adeguati ed affidabili.



TO SEE travel & outdoor

di Enrico Tirindelli
Guida Naturalistico-Ambientale
abilitata ex L.R. Veneto 33/2002
via isonzo, 7/G
31040 Volpago del Montello (TV)

www.tosee.it - mail@tosee.it - +39 328 0175442

P.IVA: 02230910263